Mostre
dal 11/03/2017 Torna indietro
TUTTORUOTA - Raggi di Biciclette

Quando abbiamo una visione, sentiamo l'istinto di avvicinarci e vederla da vicino. 
Quando vediamo una bici, non vediamo un oggetto. Vediamo un soggetto dal sorriso raggiante.
Vediamo delle ruote rotolanti. Vediamo una tecnologia arcaica che rivendica per sé il 2.0.
Vediamo la vittoria dell'espressionismo sull'impressionismo.
Vediamo ruote che si fanno occhi e sole. Ruote ipnotiche. Vediamo la memoria che non abbiamo.
Che sappiamo delle 33 coltellate a Cesare, ma non disegnare una bici a memoria.
Vediamo la vita che ci scivola via come una ruota su una discesa senza freni.
E' come quando ci troviamo in un deserto di nebbia e d'improvviso la visione di un raggio.
Sentiamo l'istinto di avvicinarci e vederlo da vicino.

Daniele Lunghini
Dove
CHIOSTRI DI SAN DOMENICO
Artisti soci collegati
Daniele Lunghini
Galleria fotografica
click sulle immagini per ingrandirle